martedì 21 novembre 2017

Ci vediamo ad ALBA la domenica prima di Natale!

Una presentazione che sarà un po' anche una festa di Natale, quella di domenica 17 dicembre ad ALBA.

L'appuntamento è fissato per le 16 presso il Salone dell'asilo Città di Alba, in via Accademia.
Ci saranno giochi, merenda per tutti, scambio degli auguri... 
Io parlerò di "Coccole, latte e fiabe per crescere felici". Un bell'argomento per una bella occasione!



venerdì 20 ottobre 2017

Coccole, latte e fiabe a Seriate

Un bell'appuntamento a Seriate, presso la libreria Spazio Terzo Mondo. Sabato, 4 novembre, parliamo di coccole, di latte di mamma, di fiabe. Spero di incontrarvi perché gli argomenti sono "ricchi" e c'è tanto su cui confrontarsi!




domenica 8 ottobre 2017

Latte, amore e fiabe a LECCO

Mercoledì, 25 ottobre, parteciperò a un convegno interessante, organizzato presso l'Aula Magna dell'Ospedale Manzoni di Lecco. 
Il mio intervento è intitolato "Latte, fiabe, racconti: un dono d'amore". In pratica parleremo di latte di mamma e lettura condivisa con i bambini... Due dei miei argomenti preferiti in assoluto :)


lunedì 25 settembre 2017

Sabato 7 ottobre a Carpi

Ci vediamo a Carpi?
In occasione della Settimana Mondiale dell'Allattamento, appuntamento sabato 7 ottobre, alle 10...


domenica 10 settembre 2017

Cosa si intende quando si parla di...

...sostegno alle neomamme ;)





Tratto dal tascabile Neomamma è facile! di G.Cozza Mf.Agnelli (Il leone verde editore)

I neonati non si lasciano piangere. Mai.

I neonati non si lasciano piangere. Punto. Certo, a volte piangono anche se sono in braccio, ma quello non è lasciarli piangere. La mamma o il papà ci sono, e lui lo sa. Non è solo.
E a volte passerà qualche momento tra l'inizio del pianto e la nostra risposta, perché eravamo in bagno, perché stavamo scolando la pasta. Ma non è di questo che stiamo parlando, perché anche qui il genitore appena può interviene e intanto può far sentire che c'è, dicendo a voce alta che sta arrivando.
Il pianto a cui mi riferisco è quello stabilito a priori, programmato magari dietro consiglio di qualche esperto, per insegnare ai bambini "a dormire" o a essere "indipendenti" o "a stare giù". Ecco, quel pianto lì, non funziona. Lasciare i bambini da soli, negargli il nostro aiuto e la nostra presenza, quando ne hanno più bisogno, non va.
Non è vero che piangere fa bene. Altrimenti staremmo ancora ringraziando di cuore tutti quelli che nella vita ci hanno fatto piangere.
Non si insegna a dormire a un bimbo piccino lasciandolo da solo a piangere. I bambini sanno già dormire, solo che hanno ritmi sonno-veglia diversi da quelli degli adulti, e quello che si va a insegnare con certi metodi è di non chiamare il genitore, anche se l'istinto del piccolo è proprio quello di chiedere il suo aiuto (con il pianto, che altri modi un neonato non ne ha).
Non si insegna l'indipendenza ignorando il bisogno del bambino. Così semmai si insegna la rassegnazione e che quando hai bisogno nessuno ti aiuta.
E non c'è bisogno di insegnare al bambino "a stare giù", perché in pochi mesi imparerà a stare su, ovvero a stare seduto, gattonare, alzarsi, camminare... E il bisogno di stare in braccio cederà gradualmente spazio al bisogno di scoprire il mondo.
Insomma, non si lasciano piangere i bambini. Non apposta. Non per partito preso. Così come non si lasciano piangere i nonni anziani, il marito che ha bisogno di noi, le persone a cui vogliamo bene. Così come non vorremmo che venisse ignorato il nostro di pianto.
I genitori sono lì per quello, per accogliere i bisogni del loro piccino, per aiutarli a scacciare la paura, per dimostrargli che il mondo è ancora un bel posto, un posto dove le persone che si amano si aiutano a vicenda.

sabato 3 giugno 2017

Bebè a costo zero a Castiglione delle Stiviere



Bebè a costo zero fa tappa a Castiglione delle Stiviere in occasione della seconda edizione della Festa del Benessere Naturale che si terrà domenica prossima, 11 giugno.
L'appuntamento è fissato per le ore 14, in via Donatori di Sangue 2, presso l'Hotel Dunant.
La festa prosegue per tutto il pomeriggio con conferenze, laboratori, giochi per i bimbi, prove di trattamenti olistici e il mercatino artigianale.
L'ingresso è libero e naturalmente i bambini piccoli e grandi sono benvenuti.
Per informazioni: tel. 349/2920314